Il metodo didattico

Negli ultimi anni ho sviluppato un metodo didattico personale, volto a migliorare e velocizzare l'apprendimento motorio nella pratica pianistica, e che in particolare tiene conto delle interazioni neurofisiologiche implicate nello studio del pianoforte.

Oggi non è difficile leggere metodi e trattati pianistici, sia cartacei che digitali, vista la facilità di reperire video e lezioni on-line. Tuttavia, nel corso della mia ormai lunga attività di docente, sono giunta alla conclusione che ogni insegnamento, per essere efficace, debba necessariamente partire dall'attenta osservazione dell’allievo e adattarsi alle sue peculiarità.

Le ultime ricerche dal punto di vista delle neuroscienze mettono in luce la possibilità quasi infinita del nostro cervello di creare sinapsi, cioè collegamenti, e questa formidabile capacità sta alla base della mia ricerca sulla didattica del pianoforte.


Qui sotto se ne possono leggere alcuni brevi estratti: chi lo desiderasse, può integrarne la lettura scaricando Il tasto giusto, un breve compendio delle mie riflessioni didattiche.


 

Attachments:
Download this file (IL_TASTO_GIUSTO_Caterina_Vivarelli.pdf)Il tasto giusto[ ]3504 kB
© 2016 - Caterina Vivarelli - Foto: Paola Fiorentini - Web design: Carla Marchisio