Caterina Vivarelli si è diplomata in pianoforte col massimo dei voti e la lode al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, sotto la guida del Maestro Remo Remoli, allievo di Carlo Zecchi e di Arturo Benedetti Michelangeli.
Si è poi perfezionata alla Hochschule F. Liszt di Weimar con Rudolf Kehrer (docente del Conservatorio di Mosca), a Ginevra con Nikita Magaloff, a Salisburgo con Sergio Perticaroli e a Parigi con Bernard Ringeissen.
Nel 1983 ha seguito un master presso il San Francisco Conservatory of Music con Mack Mc Cray (Piano solo) e Paul Hersh (Liederistica).

Finalista in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, ha vinto nel 1982 il 1° premio al Concorso Nazionale de La Manta e nel 1987 è risultata vincitrice assoluta del Concorso Internazionale Paolo Denza - Città di Capri.

In Italia ha suonato per la Televisione (Rai 1: Un concerto per domani) e la Radio Nazionale (5° canale della Filodiffusione) e ha svolto un’intensa attività concertistica in numerose città (Venezia, Firenze, Roma, Torino, Camogli, Positano, Messina...).

Ha suonato con diverse orchestre sinfoniche, fra cui quella della Rai di Torino (4° concerto di Beethoven), l'Orchestra "Bruni" (Mozart - K.595) e l'Orchestra Giovanile italiana (Auditorium Rai, Mozart - K.242); all'estero ha tenuto concerti, come solista e in duo, a Parigi (Salle Berlioz), a Budapest (Accademia di Musica Ferenc Liszt), ad Athens (University of Music of Georgia), a New York (Public Library del Lincoln Center), a San Francisco, a Philadelphia, ad Atlanta...

Nel 1995, in occasione della nascita del primo figlio, decide d'interrompere l'attività concertistica e di dedicarsi allo studio e all'insegnamento; nello stesso anno vince il concorso nazionale per il ruolo nei Conservatori.

Dal 2004 riprende ad esibirsi, in prevalenza in duo, sia pianistico (tournée in Bielorussia, col patrocinio della Regione Piemonte) che cameristico (Torino, Cuneo, Lago d’Orta, Merate, Bra...).

Attualmente è docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio G. F. Ghedini di Cuneo.

Negli ultimi anni ha sviluppato un metodo didattico personale, volto a migliorare e velocizzare l'apprendimento motorio nella pratica pianistica, analizzando in particolare le interazioni neurofisiologiche che avvengono durante lo studio.

Nell'ottobre 2016 ha tenuto una Masterclass all'Università Nazionale di Bucarest.

© 2016 - Caterina Vivarelli - Foto: Paola Fiorentini - Web design: Carla Marchisio

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.